I genitori di una bimba C e D si sono rivolti a noi per verificare se potrà essere possibile ottenere un risarcimento per le gravi conseguenze invalidanti sia a livello neurologico che psicomotorio riportate dalla loro bambina.

TIPO DI ERRORE

DANNO CAUSATO

€ 1.600.000,00

DURATA

5 ANNI

STORIA DEL CASO

4_travaglio-di-parto-750x300I genitori di una bimba C e D si sono rivolti a noi per verificare se potrà essere possibile ottenere un risarcimento per le gravi conseguenze invalidanti sia a livello neurologico che psicomotorio riportate dalla loro bambina.

La pratica venne presa da noi in carico e vennero analizzate tutte le fasi che si crearono durante il periodo di gestazione, del pre-parto, del parto e quello neonatale.

Tutte le perizie specialistiche vennero consegnate al ns. Medico Legale che concluse la propria relazione confermando che vi fu un nesso casuale certo che provocò la gravissima lesione neurologica subito dalla neonata che si manifestò con un insulto ipossico-ischemico intrapartum con conseguente cerebropatia che cagionò un danno biologico permanente nella misura del 90%.

La parte avversa a voce del proprio legale chiese di poter analizzare tutte le ns.perizie e dopo poco fece disporre una visita medica di controllo tramite un collegio di propri medici fiduciari.

Come è accaduto in altre occasioni, la pratica trovò una risoluzione con una definizione transattiva che comportò un esborso a carico della parte avversa della somma di € 1.600.000,00 oltre gli onorari che vennero liquidati in modo disgiunto.

La suddetta offerta venne ritenuta equa e soddisfacente da parte dei ns. Clienti con il vantaggio di non aver dovuto ricorrere alla promozione di una causa che si sarebbe protratta ulteriormente come minimo in un periodo di altri 4-5- anni.