Nuovo caso di malasanità a Palermo – Donna di 38 anni muore in pronto soccorso

Si chiama Francesca Maria Buscemi la vittima di questo nuovo caso di malasanità a Palermo, mamma di due bambini, il decesso è avvenuto sabato scorso dopo essere arrivata del pronto soccorso del Policlinico della città. Sono le 6,30 del mattino, quando la donna si presenta in ospedale accusando fortissimi dolori allo stomaco, al petto, seguiti da una forte nausea. Presentandosi all’accettazione comunica fin da subito di soffrire di ernia iatale.

Gli infermieri le attribuiscono un codice giallo, cioè un livello mediamente critico, con presenza di rischio e possibile perdita di vita. Non appena il marito si assenta, insieme alla figlioletta di 4 anni, per andare a sistemare l’auto nel parcheggio, la donna ha un malore. Si accascia a terra e sbatte la testa. Il personale sanitario a questo punto procede con un massaggio cardiaco e impiegando un defibrillatore. Passa un’ora e la situazione precipita e ai medici non resta nient’altro che dichiarare il decesso della donna.

A seguito della segnalazione da parte dei famigliari i carabinieri hanno aperto delle indagini, condotte dal procuratore Ennio Petrigni. Attualmente il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima.

L’accusa mette sotto attacco il codice assegnatole al momento nell’arrivo in accettazione. Pare che la donna non avesse mai manifestato alcuna patologia precedentemente e che effettuasse regolari esami medici, per questo nessuno riesce a spiegarsi cosa sia accaduto alla donna. Per il Policlinico pare non essere il primo caso di malasanità, nell’attesa che la giustizia faccia i propri accertamenti, ci rendiamo disponibili ad accogliere le vostre segnalazioni se siete stati vittime di un caso di malasanità o errore medico. Vi basterà compilare il seguente form,
segnalandoci l’accaduto e a vostra disposizione avrete non solo consulenza legale ma anche medica, completamente gratuita.